Il partner ti tradisce? Ecco quali sono i segnali

Il tradimento è un momento frustrante e doloroso per chi scopre che il proprio partner abbia un’altra relazione segreta e, per questo, l’argomento riscuote sempre una certa curiosità sul web. Dal momento che ci sono tantissime guide su come scoprire i segnali del tradimento, abbiamo deciso di interpellare un popolare investigatore privato di Roma con il quale parlare proprio di come capire cosa succede al partner e se davvero questo stia frequentando un’altra persona.

Secondo l’esperto è chiaro che il partner sospetto inizia a cambiare comportamenti in modo piuttosto repentino e, soprattutto, nei confronti di abitudini assodate all’interno della relazione. Cambiano gli orari di lavoro o il modo di vestire ma non ci troviamo dinanzi a prove effettive di tradimento. Una persona qualunque potrebbe cambiare orari di lavoro per necessità aziendali o migliorare il suo outfit perché ha semplicemente deciso di prendersi cura del proprio aspetto. Quindi come capire se siamo traditi o solo un tantino paranoici?

 

Il partner fedifrago e lo smartphone

Un segnale piuttosto indicativo che il partner stia nascondendo qualcosa riguarda l’uso dello smartphone. Per esempio se prima veniva lasciato distrattamente in giro per casa con lo schermo rivolto verso l’alto mentre, tempo dopo, questo viene custodito gelosamente e tenuto silenzioso, potrebbe esserci qualcosa che il partner nasconde.

Lo stesso vale per l’uso delle password che se sono state cambiate o addirittura impostate ex-novo significa che il partner non desidera che altre persone abbiano accesso al suo smartphone come un tempo. Di solito nelle coppie i codici di sblocco sono condivisi, anche senza alcuna malizia. Dopotutto le relazioni si fondano sulla fiducia reciproca per cui, in un clima disteso, non c’è alcun bisogno di sbirciare lo smartphone del compagno. Basta chiedere al partner sospetto in prestito il cellulare e la sua reazione sarà indicativa della eventuale presenza di una relazione extra-coniugale.

 

Affettività e intolleranza

Dal momento che è più facile mentire a parole che con il comportamento, un altro modo per capire cosa succede. Se il vostro affiatamento sessuale si è raffreddato e quando cerchi un contatto si mostra reticente c’è sicuramente qualcosa che non va.

Ma questo non basta a provare il tradimento perché la vera risposta risiede nel modo in cui lo stesso reagirà ad una tua richiesta di spiegazioni. Se dovesse dare risposte vaghe e insicure o poco convincenti alternate a segnali di nervosismo e scontrosità sicuramente c’è qualcosa sotto da approfondire.

 

Altri segnali

Per tradire ci vuole tempo, soprattutto se ci sono figli e lavori di mezzo. Per questo le scuse diventeranno sempre più frequenti così come la necessità di andare fuori, da qualche parte o per qualche giorno. Anche in questo caso non è detto che il partner abbia una relazione extra-coniugale e per scoprirlo potrebbe essere utile rivolgersi ad un investigatore privato che potrà fornire delle prove certe.

Prima di contattarlo varrebbe la pena porre la domanda in modo diretto per osservare la reazione che, quando è rabbiosa e frustrata potrebbe essere un sintomo da non sottovalutare nell’ambito della relazione. Tutto dipende dal modo in cui il rapporto è stato strutturato e dal clima di fiducia instaurato per cui, prima di preoccuparsi troppo per un tradimento sospetto, conviene sempre attendere la manifestazione di più segnali anomali, apparentemente inspiegabili se paragonati ai vostri trascorsi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi